UNITITLED (THE FIST), UNTITLED (BLOODY SUNDAY)

UNITITLED (THE FIST), UNTITLED (BLOODY SUNDAY)

Piotr Uklan´ski, installation view Massimo De Carlo

Milano, 2007

Acciaio verniciato

Piotr Uklan´ski nasce a Varsavia nel 1968. Studia pittura all’Accademia di Belle Arti di Varsavia e fotografia alla Cooper Union School for Advancement of Science and Art di New York. Riesce a imporsi sulla scena artistica newyorkese verso la metà degli anni novanta con un’opera emblematica – Untitled (Dance Floor) – una scultura che riunisce in sé l’eredità del minimalismo e la mescolanza di arte e spettacolo tipica dell’età contemporanea. In questa installazione dedicata al “pugno chiuso” e alla lotta di classe (immortalata nel sangue colante della tela sul retro che richiama al Bloody Sunday, termine con cui si indicano gli eventi terroristici accaduti nella città di Derry, in Irlanda del Nord, il 30 gennaio 1972, quando il I Battaglione del Reggimento Paracadutisti dell’esercito britannico aprì il fuoco contro una folla di manifestanti per i diritti civili, colpendone ventisei e uccidendone quattordici) Piotr Uklan´ski ricorre a Marzorati Ronchetti per la realizzazione della sagoma del pugno chiuso, in tubolare metallico verniciato, fissata a terra con due piastre imbullonate. 

Tutti i lavori