Locanda alla Mano

Locanda alla Mano

Studio Italo Rota & Partners

Milan, 2014

Acciaio verniciato, Acciaio inox

Il progetto della “Locanda alla Mano”, collocata all’interno del Parco Sempione, sviluppata dalla cooperativa sociale Contè e sostenuta da Repower, oltre che fungere da nuovo punto di ristoro e d’incontro al servizio del Parco e della città, ha come scopo il promuovere l’inserimento lavorativo delle persone disabili qui impiegate in un locale dedicato a buona cucina e solidarietà, nello sforzo di evidenziare le risorse delle persone con disabilità o disagio sociale. Il nome del locale, che deriva da una dizione popolare d’uso comune ha il fine di comunicare il sostegno del ‘dare un aiuto’, dare appunto ‘una mano’, oltre al fatto di sottolineare l’aspetto genuino dei rapporti interpersonali, valorizzando familiarità e semplicità nell’approccio umano e nelle relazioni. La grande mano verticale fornita da Marzorati Ronchetti, rosa e con le unghie in acciaio inox, diventa così il segno, l’emblema del grande chiosco ligneo, simbolo che caratterizza la Locanda e folie contemporanea, nella rilettura di quelle che popolavano i parchi romantici ottocenteschi.

Tutti i lavori