ACQUAE

ACQUAE

Future Systems

Triennale di Milano, Biennale di Venezia, 2004

Acciaio inox lucido

L’installazione “Acquae” è stata presentata e pensata appositamente per l’evento “Dining Street Design” organizzato dalla rivista “Interni” presso la Triennale di Milano durante il Fuorisalone del 2004. L’evento proponeva l’incontro della cultura architettonica e del design e il mondo dell’alimentazione, sempre più coinvolto per modi e consumi dal “sistema del progetto” in senso lato. “Acquae”, abbinato a San Pellegrino e Acqua Panna, si proponeva come una grande goccia di acciaio perforata da cilindri-contenitori per le bottiglie e con un vano-lavabo per il ghiaccio posto all’estremità, in grado da rispondere alle esigenze di un improbabile quanto seducente punto vendita e consumo stradale per l’acqua minerale in bottiglia. “Acquae” è un espositore-scultura di nove metri di lunghezza e cinque di larghezza, formato da una struttura interna in lamiere di ferro (spessore 20/10 tagliate al laser) con incastri a pettine e saldate in modo da creare una griglia sagomata verniciata color nero. Sul lato superiore di questa pelle di acciaio sono collocate sedi cilindriche per le bottiglie che, poste in perpendicolare, concorrono a enfatizzare i riflessi di luce e a disegnare il manto dell’espositore-scultura. 

Tutti i lavori